A febbraio si riprende ad affittare, oggi l’assemblea del Siai

Giovedì 21 dicembre 2017 – Sui 646 appartamenti che Inpgi e Investire hanno deciso di non mettere in vendita, a febbraio si ricomincia ad affittare, dopo venti mesi di stop. Il bando era inizialmente previsto per gennaio, ma prima deve essere portata a termine la trattativa con i sindacati sui contratti da applicare su questo 30 per cento del patrimonio rimasto nelle mani dell’Istituto di previdenza dei giornalisti, che condurrà quasi sicuramente alla proroga per un anno delle norme attualmente in vigore: saremo più precisi quando sarà siglato l’accordo.
Il bando di febbraio, della durata di un mese, sarà riservato a quegli inquilini degli alloggi messi in vendita, che non hanno acquistato e intendono cambiare residenza: a loro verranno abbonati i primi quattro canoni d’affitto, a titolo di copertura delle spese di trasloco. A marzo ci sarà il bando riservato ai giornalisti e alle altre categorie che hanno un accesso prioritario agli alloggi (dipendenti Inpgi ecc.). Ad aprile, invece, la possibilità di affittare sarà estesa a tutti. Dei 646 alloggi, quelli liberi sono 122, mentre 332 sono locati a canone concordato (82 sono i contratti scaduti nel corso del 2017, 94 scadranno l’anno prossimo e gli altri negli anni successivi) e 192 sono a libero mercato.
Oggi intanto, alle 15, nella sede dell’Associazione stampa romana, a Piazza della Torretta 36, primo piano, si svolgerà la prevista assemblea annuale dei soci del Siai. Nella sua relazione, il presidente Corrado Giustiniani traccerà tra l’altro un primo bilancio delle vendite Inpgi. Ai lavori prenderà parte il segretario generale del Sunia Daniele Barbieri. Si dovrà integrare, fra l’altro, l’attuale comitato direttivo. Per le votazioni, ogni socio non può avere più di due deleghe.

Scrivi un commento


Nome*

E-mail (non verrà pubblicata)*

Sito Web

Il tuo commento*

Invia commento

Web Design & Hosting: Cartabianca