Le amare sorprese dei prezzi e la mail del Siai per chiarire i dubbi

Roma 17 ottobre – Le lettere con i prezzi degli appartamenti stanno arrivando ormai a quasi tutti gli inquilini INPGI coinvolti nella terza tranche di vendita. E dopo lo sconcerto provocato dalla lettura del costo (che secondo la proprietà sarebbe scontato del 25 per cento rispetto al mercato!) sorgono mille domande, a cominciare dalla vendita “a corpo”. La casa cioè viene venduta “in blocco”, abitazione + cantina o soffitta, + posto auto. Ma la valutazione è comunque partita dalla superficie dell’abitazione, che nelle compravendite non è quella “calpestabile” scritta nei contratti di affitto, ma quella “commerciale”, per la quale vengono conteggiati anche i muri esterni e le pareti interne. E l’agente immobiliare che vi consegna le lettere “deve” fornire tutti i dettagli che formano quel prezzo : i metri quadrati dell’abitazione e delle pertinenze e il costo del posto auto, che non viene considerato pertinenza dell’appartamento. La chiarezza prima di tutto.

Qui abbiamo fatto solo qualche esempio, ma i dubbi possono essere molti altri. Noi del Siai siamo pronti come sempre a rispondere agli interrogativi degli inquilini durante incontri collettivi organizzati nei singoli palazzi o tramite posta elettronica. Vi invitiamo dunque a inviarci e-mail e a non telefonare perché in queste settimane è assente per malattia la collaboratrice che può ricevere le vostre chiamate. L’indirizzo di posta del SIAI è info@siainquilini.it.

Scrivi un commento


Nome*

E-mail (non verrà pubblicata)*

Sito Web

Il tuo commento*

Invia commento

Web Design & Hosting: Cartabianca