Investire: nessuno sconto sugli immobili liberi

Roma, 30 ottobre – Il coefficiente manutentivo non sarà la via per abbassare i prezzi degli immobili liberi, rendendoli più abbordabili da parte di possibili compratori. Lo ha precisato il manager di Investire SGR Gabriele Polito, nella lettera che alleghiamo qui sotto. “Il prezzo di tutte le unità immobiliari messe in vendita, sia libere che occupate, non differisce in base al reale stato manutentivo” ha scritto Polito al presidente del Siai, e per conoscenza all’Inpgi. E allora come mai nella “Metodologia e criteri di redazione dei listini di vendita” figura questa precisa indicazione: “Coefficiente stato manutentivo: considera lo stato manutentivo interno alle unità e viene applicato solo alle unità libere”? Invece non viene applicato per nulla, né a quelle occupate, e questo lo si sapeva, e nemmeno a quelle libere, cosa che fa tirare un sospiro di sollievo a chi crede di aver pagato troppo l’appartamento, e a chi non lo ha potuto acquistare.
Risposta verbale del manager di Investire: quella è una vecchia dicitura, superata, che ci si è dimenticati di cassare. Polito ha anche precisato: “Sotto il listino dal quale è stato poi apportato il 25 per cento di sconto all’inquilino che abita l’alloggio, non si scende. Fra cinque anni non sappiamo, ma oggi è così”.
precisazione Polito

Scrivi un commento


Nome*

E-mail (non verrà pubblicata)*

Sito Web

Il tuo commento*

Invia commento

Web Design & Hosting: Cartabianca