Un’inutile riunione delle Commissioni Inpgi Alloggi e Dismissioni

Non è venuta fuori nemmeno una notizia che gli inquilini già non conoscessero, dalla riunione delle commissioni Alloggi e Dismissioni immobiliari dell’Istituto di previdenza dei giornalisti. Che Investire tiene duro sullo sconto limitato al 20 per cento già lo si sapeva, come della sospensione del termine dei 60 giorni per opzionare l’alloggio, chiesta dal Siai, dal Sunia e dagli altri sindacati, e accolta dalla società di gestione del Fondo Inpgi. Così come dell’ovvia revisione del prezzo di vendita chiesto nelle lettere, qualora le superfici risultassero diverse da quelle calcolate da Investire. Le notizie sarebbero potute arrivare se le commissioni, invece di limitarsi ad ascoltare chi vende, si fossero decisi a convocare anche chi è chiamato ad acquistare, ovvero le organizzazioni sindacali degli inquilini, Siai in testa. Avrebbero così potuto apprendere, carte alla mano, che in molti casi i prezzi di partenza degli immobili, fissati da Investire, sono più alti dei livelli massimi dell’Osservatorio Omi dell’Agenzia delle Entrate, la bibbia del settore immobiliare, e che questo rischia di far fallire il piano di vendite della “prima tranche”.

Scrivi un commento


Nome*

E-mail (non verrà pubblicata)*

Sito Web

Il tuo commento*

Invia commento

Web Design & Hosting: Cartabianca