La rivolta di via Bucco: “Prezzi di vendita folli”

27 settembre – “E’ una follia…Come si è arrivati a definire questo prezzo per i nostri appartamenti?”  Gli inquilini di Via Giovanni Bucco 60 a Roma portano la loro incredulità e la loro protesta davanti al Siai e al Sunia, nella sede di quest’ultimo sindacato, a Roma. Via Bucco è in periferia, lungo la Nomentana. Tremila euro al metro quadro è il valore massimo rilevato dall’Agenzia delle entrate per quella zona. Ma per le palazzine di maggior pregio. Le due dell’INPGI hanno il bagno cieco e impianti idraulici “problematici”, per ricordare solo due disagi. Eppure sono state valutate 3.750 al metro quadro, 3.000 dopo lo sconto del 20 per cento. Nella stessa via, di fronte a accanto, altri enti previdenziali hanno messo in vendita appartamenti di palazzine identiche. I  prezzi? Dai 1.650 a poco più di 2.000 euro al metro quadro.

La riunione era stata richiesta dall’assemblea degli inquilini di Via Bucco per focalizzare l’attenzione sui problemi propri di quegli immobili, ma, come ovvio, la discussione si è allargata, con le domande  che si fanno gli affittuari di tutte le altre case INPGI in vendita. I  tempi, le tutele per chi non compra, la durata di nuovi contratti di affitto per chi ne avrà diritto, i mutui (le banche saranno davvero disposte a concedere il 100 per cento di mutuo con valori così alti?), l’ opzione e la prelazione, il diritto di usufrutto e di abitazione, le modalità di pagamento. Un anticipo, insomma, dell’incontro di domani fra gli inquilini INPGI di tutta Italia e i sindacati impegnati nel confronto con la SGR Investire.

Daniele Barbieri, presidente nazionale del Sunia, ha richiamato per sommi capi le proposte che Sunia e Siai insieme porteranno  alla riunione tra sindacati e inquilini per definire una piattaforma comune, chiarendo che ai successivi incontri con la SGR Investire, accanto ai sindacati, siederanno   anche rappresentanti dei singoli immobili. Barbieri fa appello all’unità degli inquilini, fondamentale per un esito positivo della battaglia, e invita tutti a non rispondere prima della scadenza alle proposte di vendita in arrivo dalla SGR Investire.

Scrivi un commento


Nome*

E-mail (non verrà pubblicata)*

Sito Web

Il tuo commento*

Invia commento

Web Design & Hosting: Cartabianca