Comunicazione

Caro inquilino,

il Siai, sindacato degli inquilini Inpgi, si sta riorganizzando e, se non vuoi subire una mazzata sull’affitto alla scadenza del tuo contratto, o se le manutenzioni di cui ha bisogno il tuo immobile non vengono eseguite né presto né bene, allora devi darci forza.

E’ già operativo un nucleo di dieci persone, sei già elette da un’assemblea di inquilini (Gaetano Basilici, Olga Civinini, Giorgio Chiecchi, Giulia Fossà, Massimo A. Minisini, Rossella Santilli) e altre quattro designate dall’Associazione stampa romana (Paolo Butturini, Corrado Giustiniani, Daria Lucca ? consiglieri ASR – e Ninfa Paoli ? direttore ASR).

Come primo intervento, abbiamo partecipato attivamente a 2 trattative con l’Inpgi per il nuovo canone dei primi 31 alloggi locati otto anni fa a canone libero, che ora l’Istituto vuole portare “a canone concordato”. Un canone, però, alquanto salato: in alcuni casi l’affitto sale addirittura del 50 per cento, in diversi altri supera il 30. Fermo restando che noi puntiamo a rincari non superiori al 20, abbiamo per il momento fermato gli aumenti, chiedendo all’Inpgi, attraverso il Sunia, con il quale siamo legati da una convenzione, di calcolarli non appartamento per appartamento, come ha fatto, ma immobile per immobile, usando i parametri a metro quadro seguendo i criteri di un accordo siglato nel 2004. Siamo convinti che in questo modo gli aumenti saranno più bassi e che si ridurrà quell’ingiusta forbice per cui, a parità di alloggio, l’inquilino del tuo stesso pianerottolo paga molto meno di te. Attendiamo i nuovi conteggi da parte dell’INPGI.

Puntiamo all’eliminazione del canone libero e a un accordo assolutamente stringente per l’Inpgi sulle manutenzioni, ove ci proponiamo di essere interlocutori attivi, anche facendo da filtro tra inquilini e istituto. Ora però dobbiamo ricostituire in piena regola il nostro sindacato. Devi perciò intervenire all’assemblea dei soci che si terrà il 9 novembre alle ore 10,00, alla Sala dell’UCSI in via San Lorenzo in Lucina n.16,e che indirà le elezioni del presidente e del nuovo direttivo.

Una mezza mattinata di sacrificio, per stare tranquilli 8 anni. Non puoi mancare!

……. ADESSO LO SIAI

Scrivi un commento


Nome*

E-mail (non verrà pubblicata)*

Sito Web

Il tuo commento*

Invia commento

Web Design & Hosting: Cartabianca